5 motivi per cui Rework ti cambierà la vita

image

Rework é un libro.

Gli autori di Rework sono gli stessi autori di Basecamp, software per il lavoro collaborativo, e di Ruby on Rails, tool per lo sviluppo rapido di webapp che va tanto di moda in USA. La loro azienda si chiama(va) 37signals.

All’interno di Rework gli autori descrivono la loro filosofia lavorativa che hanno già applicato a se stessi; insomma non parlano di concetti astratti ma di cose sperimentate e supportate dalla loro esperienza.

Ma passiamo ai modi in cui ti cambierà la vita.

Ti farà sembrare vecchio qualsiasi posto di lavoro

Lavori in una grande azienda? In una startup? In un piccolo ufficio? In una fabbrica? All’improvviso ti sembrerà di far parte di un’azienda del giurassico. Non sopporterai più l’idea di avere un capo che ti dice cosa fare e quanto ci devi mettere. A ogni richiesta inutile o assurda penserai “perché?” (forse é già così, ma questo libro rende insopportabile la domanda).

Vorrai provare il lavoro da remoto

Chi come me fa un lavoro che può essere svolto ovunque nel mondo, si chiede perché deve perdere ogni giorno 2 ore della propria vita in un autobus. In Rework viene descritto molto bene il perché: permette di scegliere i migliori talenti su scala globale senza obbligare a trasferirsi con moglie e figli al seguito. Purtroppo ci sono anche svantaggi nel lavorare da remoto, almeno secondo me, ma il libro non ne parla.

Rework rifiuta il modello capitalistico delle startup

Tutti a fare startup, ora che va di moda. Ma oltre alla startup, dove si scommette coi soldi degli altri, e le aziende tradizionali, dove si lavora per arricchire qualcun altro, il libro propone una terza via: un’azienda piccola “quanto basta” capace di soddisfare tutte le sue reali esigenze, e che cresce in maniera sostenibile. Anzi, aziende molto grandi possono sembrare più solide, ma lavorarci é di una noia mortale. Questo modello “sostenibile” é stato applicato in primo luogo su loro stessi quindi é realizzabile (senza cercare il profitto esponenziale ad ogni costo).

Rework Rifiuta il marketing convenzionale

Cosa pensiamo quando guardiamo una pubblicità? E quando una voce registrata dice “ci dispiace per l’attesa, il tempo medio di risposta é di 16 minuti”? Queste sono cose che fanno tutti, specialmente le aziende più grandi dove hanno un reparto marketing dedicato, e per un’azienda nascente non é pensabile entrare in competizione con loro.

Il libro propone molte rivoluzioni:

  1. Il prodotto che state realizzando non deve essere per forza completo; ma quello che fa lo deve fare bene e facilmente.
  2. Il vostro reparto marketing siete tutti voi del team.
  3. Inutile copiare le cose che fanno gli altri, vi faranno apparire come gli altri.
  4. Una cosa che le grandi aziende non fanno, e che voi potreste fare, é insegnare.

“piccolo” ti sembrerà la giusta dimensione

Come reggere un’azienda distribuita geograficamente che lavora con fusi orari diversi? Come fare in modo che i membri del team si scannino per far vincere l’idea migliore? (non quella che scontenta di meno). Bisogna creare l’ambiente adatto, l’ambiente che permette a tutti di esprimersi (provate a dire al vostro capo: hai detto una cazzata!) e di facilitare il dialogo.

Forse é così che quella sorta di utopia comunistica di 37signals ha creato un’azienda che fattura milioni di dollari e paga 75k all’anno (più bonus) i propri dipendenti… Che dire, provo a mandare il CV. Buona lettura.

Related Posts: