Chi sono

Ciao! Mi chiamo Michele Nasti e questo è il mio blog.

mik-san-francisco

Sono uno sviluppatore che ha un occhio di riguardo verso le tecniche di organizzazione e management. Come diceva un mio professore all’università, in un progetto con più di 15 persone non conta troppo la bravura dei singoli, ma il modo in cui sono organizzati. Mi considero anche uno studente permanente.

Da qualche tempo mi sto appassionando al front-end e al web; lo so, sono in ritardo di 10 anni, ma per tanto tempo ci hanno venduto Javascript come un giocattolino mentre in realtà è uno strumento potentissimo (e complesso!). Ed è grazie a lui se le pagine web sono diventate webapp che rivaleggiano, per potenza e complessità, con le vecchie applicazioni desktop.

Ho lavorato sia in grandi aziende e su grandi progetti, come team leader e Scrum master, sia in piccoli team in cui sono stato full stack developer. Da alcune esperienze ho capito l’importanza dell’organizzazione di un team; da altre invece ho approfondito lo studio di tematiche più tecniche.

Anche se il mio linguaggio di riferimento è Java, usato principalmente a lavoro, sono continuamente allo studio di nuovissimi linguaggi o paradigmi di programmazione. Questo cozza col fatto che, dopo il lavoro, torno a casa molto tardi, dunque non posso approfittare del tempo libero per lavorare a qualche progettino parallelo. Ho una famiglia e una casa a cui provvedere!

Il mio sogno è di lavorare in un contesto innovativo dove i problemi tecnici e logici sono all’ordine del giorno. Fare il solito gestionale è importante e porta soldi, ma è anche palloso. Mi considero un creativo dunque mi annoio a fare le stesse cose sempre nello stesso modo. Però ho anche un forte senso di responsabilità sulle cose da fare: non vi preoccupate, non lascio il lavoro a metà.


Visualizza il profilo di Michele Nasti su LinkedIn

[profile for musikele at Stack Overflow, Q&A for professional and enthusiast programmers](http://stackoverflow.com/users/1020090/musikele)