I colloqui di lavoro nelle Big

Recentemente sono stato speaker all’evento pre-Google I/O organizzato dal Google Developers Group Campania, a Napoli.

Il mio talk verteva sui colloqui di lavoro delle aziende top, e qui ci sta bene un bel disclaimer: non ho mai fatto colloqui per aziende top  - tranne un piccolo frangente con Amazon. Ma ho letto molto sull’argomento, e ho chiesto in giro ad alcuni amici che hanno fatto le selezioni per queste aziende, quindi avevo un po’ di materiale che era bello condividere.

Una parte del talk riguardava alcuni “rompicapi” che in passato, più che oggi, venivano sottoposti agli aspiranti candidati. Fermo restando che agli intervistatori non interessa sapere la risposta (ammesso che esista!), semmai vogliono vedere in che modo approcciate i problemi, che ragionamenti fate, insomma quanta creatività avete.

Torno a ribadire: queste domande sono “rare” e tutte le persone in carne ed ossa con cui ho parlato non le hanno ricevute; tuttavia, dato che esiste un libro sull’argomento (“sei abbastanza sveglio per lavorare in google?”, di William Poundstone), e considerato che sono un appassionato di indovinelli, non ho potuto ignorare.

A fine talk molti sono venuti per chiedermi le “soluzioni” (che ripeto: non sempre esistono) o gli approcci; altri sono venuti a pormi degli indovinelli, ai quali per mia fortuna sono riuscito a trovare la risposta in tempo (ed evitare la figura di merda 😅 ).

Eccovene alcuni!

Dado senza dado

Sai simulare un dado con una monetina? Puoi lanciare la moneta più volte.

I Filosofi bugiardi

Attorno a un tavolo sono seduti tanti filosofi. Alcuni dicono sempre la verità; altri solo bugie.

A turno, ogni filosofo prende la parola e dice: “Il filosofo alla mia sinistra è un bugiardo!”

Quando tutti i filosofi hanno espresso questo importantissimo concetto, prende la parola un altro filosofo ed esclama: “siamo 21 seduti a questo tavolo!”

Il suo vicino ribatte: “Non è vero! Siamo 22!”

Che diamine stanno dicendo?! Quanti sono? Chi ha ragione? Come sono seduti?

Le risposte di mia moglie

Dado senza dado:

Con la moneta entro in un negozio e compro il dado. 

Problema dei filosofi bugiardi:

Cambio tavolo: vado a sedermi da un'altra parte. 

Posso dirvi che in aziende come Google queste risposte non sarebbero state solo degli ice-breaker, ma verrebbero probabilmente considerate nel giudizio globale del candidato. 

Tuttavia non basta per superare il colloquio 😅  Scrivi la tua risposta nei commenti ;)